sabato 23 agosto 2014

Portare luce e rinnovarsi

Benvenuti nella nostra "nuova" casetta!!!  ^_^
Sono giunta alla conclusione che ogni estate porta ad uno scatto di crescita interiore e di ulteriore consapevolezza... Due anni fa sono "guarita" dal mio senso di inadeguatezza e di depressione per il fatto di non poter avere il secondo bimbo... L'anno scorso... no, l'anno scorso ero troppo presa dalla polmonite di mio marito e dalle creazioni che stavo preparando per il "Mercatino delle Fate"...
Quest'anno, dopo le tre settimane passate al mare, con la mente completamente sgombra da qualsiasi pensiero riguardante il mio lavoro (e qualunque altra cosa, a dire il vero: ho portato il cotone per lavorare ad uncinetto, ma l'uncinetto era troppo grosso!!! Lapsus indicativo!!!  o_O  ), sono tornata con la voglia e il bisogno di rinnovare casa, perchè "ho capito" che la nostra "casa nel bosco" forse "è quella in cui già viviamo" e non possiamo vivere sentendoci provvisori e aspettando di traslocare da un momento all'altro, non godendoci il momento!!!
Ho capito che dobbiamo vivere sereni in questa casa, creando la nostra energia quotidiana, rinnovandola con il nostro essere e con ciò che condividiamo nella nostra vita di coppia e di famiglia...
Perciò ne ho parlato con Davide e abbiamo sistemando la nostra casetta, sostituendo alcuni mobili, cambiando disposizione di altri e il colore delle pareti: per 8 anni abbiamo avuto il giallo in cucina e in tinello, l'azzurro chiaro in sala e il color salmone nell'ingresso. La camera da letto e il bagno li avevamo ritinteggiati due anni fa perchè avevamo già apportato delle modifiche: in camera avevo dipinto di bianco il comò e avevamo messo dei bancali grezzi come testata del letto; il bagno (già bianco) aveva bisogno di una tinteggiata per via della condensa che si deposita nell'angolo della doccia.
Così ho pensato che stavolta il bianco dovesse essere il colore dominante e, sicuramente influenzata dallo stile shabby che imperversa ormai ovunque (e che mi piace moltissimo!!! *_*), ho studiato le modifiche da apportare alla nostra casetta ^_^
Il cuore che si vede nella foto in alto è posizionato all'ingresso: quando ci siamo trasferiti qui, avevamo messo una mensolina a mo' di cappelliera sopra l'attaccapanni; ora l'abbiamo tolta (non ci abbiamo MAI messo sopra dei cappelli, perchè mio marito l'aveva messa troppo alta...) ed è più essenziale e confortevole non appena si entra in casa!!!
Fino a che non si cominceranno ad indossare cappotti e giacche pesanti, il cuore resterà lì, ad indicare il benvenuto a chi entra nel nostro nido.
***  ***  ***
Il cucinino ^_^... Abbiamo tolto il vecchio scolapiatti (scuro fuori e usurato all'interno) e il mobile della cappa sopra il fornello (che non era mai stata collegata con il tubo allo sfiato sovrastante (non sappiamo davvero perchè... forse per colpa del solito senso di provvisorietà che vivevamo... o_O... ) e li abbiamo sostituiti con due ariosissime mensole bianche (che costano meno delle loro squadrette reggimensola!!!) su cui ho posto cose che ritengo degne d'essere viste (e non più relegate nel mobile "in attesa di...")
(questa sopra il lavello)
(e questa al posto della cappa)
Poi ho dipinto di bianco un carrello Ikea che era legno color naturale chiaro:
e sopra ho messo l'alzatina (Ikea) che mi ha regalato mia sorella per il compleanno e
"i miei  Limoges" (come direbbe Karen Blixen ne "La mia Africa"), regalo di nozze della proprietaria della casa in cui viviamo, che per anni sono rimasti nel mobile...
***  ***  ***
Ed ecco il tinello:
i mobili di questo rosa adorabile ci sono stati donati da mia suocera quando abbiamo traslocato contemporaneamente a lei 8 anni fa... Lei si è trasferita in un appartamento più piccolo e ha comprato TUTTO l'arredamento nuovo!!! E noi ne abbiamo approfittato: questi (e gli altri che abbiamo messo nel cucinino) hanno più di 46 anni, ma sono moderni (il colore mi piace un sacco), solidi  (perchè li avevano fatti fare da un artigiano, quindi a mano!!!) e "di tendenza"...
Ora con le pareti bianche spiccano ancora di più!!!
Inoltre, non potendo usufruire di un'altra stanza solo per me, per i miei lavori manuali, di cucito o quando preparo le cose per scuola, ho pensato di utilizzare questa come "crafty room", usando il mobile basso per riporre le mie stoffe e il mobiletto a fianco come appoggio per la mia "fedele" macchina da cucire, ferro da stiro e altro (in questa foto non era ancora tutto in ordine... ora lo è!!!) 
***  ***  ***
La sala.
Da quando abitiamo qui, non ero ancora riuscita a "sentire" questa stanza del tutto "mia": c'era sempre qualche cosa che non era del tutto a posto e anche se da quando abbiamo Lucilla l'energia è cambiata in meglio, comunque sentivo che mancava quel quid per renderla completamente viva...
C'ho pensato ed ecco cosa ne è uscito...
Ho foderato le due poltrone (che facevano parte del vecchio divano, gli altri tre elementi moooolto pesanti li abbiamo messi in cantina!!!) con un cotone chiaro...
Poi ho acquistato un lino color tortora e ne ho fatto il copridivano e i cuscini.
La libreria a vetri presto avrà delle tendine all'interno e l'altra è stata dipinta di bianco: prima era di legno scuro ed era in bagno con gli asciugamani e il resto...
***  ***  ***
La camera da letto.
Come ho già detto qui non abbiamo tinteggiato, ma ho ripulito tutto per bene e ho tolto i pesanti tendoni blu scuro che avevo alle finestre e che mi davano un senso di oppressione...
Inoltre ho rinnovato gli oggetti sopra il comò: portafoto e scatola sono fatti di perline verdi (regalo di mia sorella) e il cofanetto di stoffa con cuscino a cilindro abbinato sono di Daniela Cogorno, sarta che collabora con mia sorella, di Chiavari...
Ho cambiato anche la foto: questa è del momento in cui ci hanno lanciato il riso, mentre una mia cliente affezionata (allora lavoravo all'Amplifon) ci gettava petali di fiori, come vuole la tradizione sicula (poichè lei era siciliana). Ho sempre tenuto questa foto dentro l'album di nozze e in questi giorni facendo pulizia anche dentro l'armadio, l'ho tirata fuori e ho pensato di tenerla in evidenza...
Amo mio marito in modo profondo e puro e ne sono ricambiata (cosa non diffusa in questi tempi...), perciò il rinnovamento della nostra casetta corrisponde in realtà ad un colpo di straccio sulla polvere che può essersi depositata sulla nostra vita... Piano piano, senza accorgerci, il tempo scolora un po' i nostri sogni e le nostre aspettative, facendoci pensare che sia "normale" vivere in un certo modo... Bèh, noi non ci stiamo!!! Non è un caso se considero come mio alter ego Merida (protagonista di "Brave") e se ho sposato un uomo che mi fa sentire me stessa in ogni momento, mi supporta e mi sostiene nelle mie scelte...
Colorando di bianco le pareti, facendo spostamenti, rinnovando mobili e soprattutto facendo una pulizia profonda e mirata della nostra casa (cantina compresa, questa volta!!! ^_^), sento che abbiamo smosso una grande quantità di energia, necessaria a portare luce nella nostra vita e a rinnovare noi stessi in vista di nuovi progetti e altre magnifiche avventure insieme!!!
Non è un caso se tutto questo è accaduto proprio quest'estate: si è concluso un ciclo per me a scuola... Da lunedì comincerò a pensare alla nuova classe prima che avrò tra due settimane... e sarò in un altro plesso, in cui non ho mai lavorato, anche se avrò accanto due delle mie colleghe (la mia preziosissima e carissima Milva, collega di classe, e Lorenza...) Tante novità dunque ed io sono pronta ad accoglierle tutte!!! A questo proposito, segnalo che ho aperto il mio blog di scuola: Teacher Silvia's Classroom, in cui posterò tutto ciò che è interessante per il mio lavoro e riguarda inglese, yoga per bambini, educazione religiosa e arte (in tutte le sue forme); il web è già pieno di schede ed indicazioni di storia o italiano, ma di questi argomenti non c'è abbastanza...  ^_^
Con questo lungo post, auguro a tutt* un buonissimo fine settimana
 e, come sempre, serenità e benedizioni a noi tutti!!!

sabato 26 luglio 2014

Vacanze e... un accenno di "work in progress"...

(molo di Lavagna)
Un giorno di pausa dai lavori in casa... *.*
So di aver postato già alcune foto della mia vacanza in Liguria, ma quest'anno le tre settimane sono state davvero intense: la prima settimana è trascorsa con mio marito (e senza alcun impedimento di salute - come invece accadeva gli altri anni!!!  o_O ), tra passeggiate e un campeggio davvero bello; le altre due invece, tra mare (quando era bel tempo), letture soft e relax, anche se mio marito mi mancava sempre di più...  Perciò ecco... 
Il campeggio e l'escursione in Val d'Aveto:
Un'esperienza davvero bella: il primo campeggio della mia vita!!! ^_^
Mare, letture e relax:
e, naturalmente, ho riletto...
A Chiavari, poi, abbiamo scoperto un angolo di Inghilterra...
deliziosi muffin e meravigliosi cupcakes...
con sottofondo musicale di Billie Holiday...
Meta obbligata!!! ^_^
Ho avuto modo di vedere i progressi della mia adorata nipotina Ariel...
e di godere di alcuni scorci che mi fa vedere la Liguria come la poetica e splendida Provenza...

e, infatti, io e mia sorella una sera abbiamo rivisto un film bellissimo: "Un'ottima annata"!!!
Bene... una volta a casa, ci siamo organizzati per i lavori... dei quali do solo qualche piccolissimo accenno...
Il colore delle pareti non è più giallo, come lo è stato per 8 anni...
Io mi sento cambiata... lo stile in casa nostra aveva bisogno di cambiamenti...
Spero tanto che i lavori siano ultimati per sabato prossimo, 
così da inaugurare il tutto per il mio 43° compleanno...
Ora relax fino a domani...
Buona domenica e mille benedizioni!!!
^_^

lunedì 21 luglio 2014

Ritorno a casa

Nuvole... sole... mare...
 Angoli che sembrano Provenza e 
altri che portano in Inghilterra...
Laghi e Appennini... 
La Liguria è tutto questo!!! 
^_^
Siamo tornati ieri mattina...
La nostalgia per mio marito quest'anno 
si è fatta sentire parecchio... troppo!!!
Due settimane senza di lui... sono davvero troppe per me!!!
^_^
Ora ci aspettano dei lavori di "restiling" per la nostra casetta...
Qualche bella idea in mente
e tanti spunti trovati qua e là...
Molte ispirazioni grazie ai blog che seguo...
I "work in progress" cominciano domani!!!
A presto!!!

***   ***   ***

sabato 21 giugno 2014

Un momento per...

(foto e altro qui)
Oggi è il Solstizio d'Estate astronomico...
Ma in attesa di quello Magico (la notte tra il 23 e il 24),
  ho trovato questa bella immagine (con altre informazioni a riguardo...) 
che in questo momento ben mi rappresenta...
Vorrei tanto che le mie Fate Amiche  fossero  più vicine
(come diciamo sempre io e Mirtilla!!! ^_^),
perchè questo momento per me sarebbe molto più semplice:
è un momento di transizione... più che altro affettiva, con le colleghe che ho avuto per 5 anni, con le quali sono stata benissimo e ora... a causa della burocrazia (una delle malattie che attanagliano la Scuola pubblica) mi ritrovo ancora a non sapere se le rivedrò quotidianamente oppure sarò in un altro plesso...
Ma il vero motivo di questo post è:
un momento per... ringraziare le mie Fate Amiche
che mi sostengono, mi consolano, 
mi danno coraggio e mi fanno sognare coi loro blog!!!
Grazie di vero cuore!!!
Vi adoro!!! ^_^
Ora torno alle mie cose di scuola da finire...
Vi abbraccio forte...
Vostra Fata Vanilla...
^_^


sabato 14 giugno 2014

A spasso in una tela...

Un po' di pace nel cuore mi è tornata... Anche perchè in questi giorni le mie ragazze mi messaggiano su whatsapp e così sembra che la nostalgia sia un optional da non considerare!!! ^_^
Perciò voglio mostrare le foto della serata della "mostra - recita" che si è tenuta il 5 giugno sera, in cui abbiamo mostrato ai genitori tutto il percorso di studio di arte & immagine, cominciato a gennaio della quarta e concluso quest'anno: "A spasso in una tela" è stato un progetto di approfondimento della vita, delle opere e della tecnica alcuni pittori (8), dall'Impressionismo alla Pop Art, di cui abbiamo scelto poi un'opera in particolare (sulla base delle emozioni contrastanti) e l'abbiamo resa "viva", con una piccola recita... Otto "Tableu Vivent" in cui i nostri ragazzi, accompagnati da musiche di sotto fondo, hanno recitato o mimato la situazione e lo scenario del quadro di cui erano protagonisti!!!
E' stato un successone, perchè nella semplicità di un'aula con uno sfondo... hanno dato davvero l'idea di poter "entrare nel quadro" e farne parte per alcuni minuti... (un po' come succedeva per i dipinti a gesso di Bert nel film di Mary Poppins!!!) E i genitori, terminato il percorso "nei" "quadri che prendevano vita", potevano passeggiare tra i quadri riprodotti, facendo lo slalom nella mostra allestita nella mensa con tutti i disegni dei ragazzi...
Ma bando alle ciance... Venite a vedere...
Gli originali:
Colazione dei canottieri  P.A. Renoir
Anziano nel dispiacere  V.Van Gogh
 L'albero della Vita  P. Klimt
 L'urlo  E. Munch
La grande famiglia  R. Magritte
Guernica  P. Picasso
 La promenade M. Chagall
Marylin  A. Wahrol
I ragazzi hanno riprodotto, secondo il proprio stile, ciascuno dei quadri e per ciascuno è stato fatto un "secondo lavoro"... Ma di questo parlerò nel blog di scuola che inaugurerò nel mese di luglio...  ^_^
Intanto... Altre foto della mostra...
Riguardo ai tableu vivant, ogni classe (eravamo 4) ne ha "messi in scena" due: noi avevamo "L'albero della vita" di Klimt (manco a dirlo!!!) e il "Guernica" di Picasso... Purtroppo  ho pochissime foto di questi, poichè mio marito ha ripreso con la videocamera del telefono le varie performance e per il quadro di Picasso si partiva al buio... (posterò i due video però!!!) ...
finale del Guernica
lo sfondo e un momento del quadro di Klimt
La serata è piaciuta davvero a tutti!!! Molti si sono commossi con le musiche e le parole scelte per i nostri quadri... Ma cosa più importante... i nostri ragazzi si sono divertiti un mondo, tutti quanti... E noi con loro!!! ^_^
Grazie infinite a tutti voi!!!
Per sempre vostre
Maestra Silvia e Milva
^_^