sabato 18 giugno 2016

Torta... con dedica ^_^

Quest'anno, per fortuna, stiamo mangiano tanti lamponi... Nell'orto rigoglioso di vita c'è l'angolo dedicato a questo frutto che io adoro... Così è giunto il momento di preparare quella meravigliosa torta di cui avevo visto il video nel blog di Sabrine d'Aubergine (naturalmente personalizzandola!!!) ed ecco cosa ne è uscito... 
Torta di cioccolato e lamponi
Ingredienti per la base
120 gr di farina di farro + 30 gr di farina di grano saraceno
80 gr di burro (o di olio di girasole)
2 cucchiai di miele d'acacia (o di zucchero di canna + mezzo bicchiere di latte di soja)
pizzico di sale
Per la farcia
100 circa di lamponi freschi  (+ qualcuno bello intero)+ 1 cucchiaio di succo di limone
2 cucchiai di cacao senza zucchero in polvere
2 cucchiai di farina di nocciole
2 cucchiai di miele d'acacia
pizzichino di sale
olio di girasole 
acqua qb
Procedimento.
Lavoriamo con le mani gli ingredienti secchi  + il burro/ l'olio per la base del dolce, infine aggiungere il miele e amalgamare il tutto (se si mette lo zucchero di canna, allora aggiungere per ultimo il latte di soja e amalgamare il tutto!); formare una bella palla e metterla a riposare in frigo. Accendere il forno a 180° con un pentolino d'acqua all'interno.
Dopo aver lavato delicatamente i lamponi (tenendo da parte quelli più belli), metterli in un pentolino a fuoco basso con il succo di limone e farli sobbollire, finchè la composta avrà raggiunto una densità che ci piace, poi lasciamo raffreddare.
Nel frullatore mettere il cacao, la farina di nocciole (o le nocciole intere, ma tostate qualche minuto in forno), il pizzichino di sale, il miele e qualche cucchiaio di olio. Mixare e aggiungere poca per volta tanta acqua quanta serve per raggiungere la cremosità che desideriamo (deve avere la consistenza di una crema stile nutella).
Terminate queste preparazioni, stendere delicatamente la base del dolce in uno stampo a piacere e punzecchiare coi rebbi di una forchetta qua e là, infornare per circa 25 minuti.
Lasciare raffreddare, spalmare la crema di nocciole, distribuirvi sopra la composta di lamponi e decorare a piacere coi lamponi freschi. Et voilà...
Dedico questo dolce alle mie amiche Fate che, nonostante il tempo passi,
 sono sempre nel mio cuore e a portata di mouse ...
Un abbraccio a tutte voi 
e mille benedizioni a chi si nutre di magia...

 ^_^

venerdì 15 aprile 2016

Ultime creazioni e bomboniere

La tentazione è stata grande e alla fine ho ceduto... nonostante i numerosi impegni scolastici, ho voluto preparare alcune creazioni per piacere mio e di chi le ha ricevute...
Innanzitutto questa bambola da sposa che mia sorella ha esposto nel suo meraviglioso nuovo negozio di abiti da sposa e da cerimonia (si è trasferita con tutto a Sestri Levante, ambiente nuovo, più ampio, non vedo l'ora di visitarlo di persona!!!)...
Poi, per la mia collega/amica, la cui bimba quest'anno fa 
la Prima Comunione, 
ho preparato le bomboniere (purtroppo le foto non sono bellissime, ma...)
















Come regalo alla piccola, ho fatto una bambola con gli abiti "staccabili": 
una bambola da gioco, insomma, non solo di bellezza...
Per ora è tutto...
^_^

Many blessings to all of us...

martedì 12 gennaio 2016

Auguri.

L'ultima volta che ho scritto già mi immaginavo al tepore della stufa con la tazza di tè caldo tra le mani... Ma, come ogni anno, allo scoccare delle vacanze natalizie mi sono ammalata... Anzi, quest'anno addirittura anticipata di un giorno, l'influenza è arrivata come un orologio svizzero a ricordarmi che era il momento di farmi una pausa... Perciò dovendo definire le mie priorità, i blog non hanno visto foto o auguri di buon Natale o buon anno...
Voglio pubblicare ora però qualche foto di questo dicembre e questo Natale passati praticamente inosservati per via dell'influenza...e della velocità con cui si sono dileguati...
i preparativi per i fermaposti del pranzo del 25...
Nahele e la sua adorata cuginetta Ariel appena svegli...
il mio regalo sotto l'albero... ^_^
il mio ricamo mentre ero ammalata accanto alla stufa nei giorni prima di Natale...
un mio regalino per Ariel...
e l'unico (diciamo per fortuna, quest'anno)
lavoro commissionatomi: una bambola 
per una ragazza che fa l'infermiera...
 ^_^
Il mio augurio di un meraviglioso Anno
va, naturalmente, alle mie Amiche Fate
e a chiunque passi di qui...
***   ***   ***
Auguri a tutt*
^_^

mercoledì 16 settembre 2015

... perchè i cambiamenti partono da molto lontano...

Ho cominciato il nuovo anno scolastico piena di entusiasmo, preparandomi alla teoria e alla pratica ddelle modifiche da apportare al mio metodo pedagogico, per migliorarlo sempre di più, per far sì che i "miei" bimbi apprendano in modo naturale e duraturo tutto ciò che può servire loro per la vita...
Grazie alla mia preside (illuminata, strano a dirsi!) ho scoperto il metodo "Senza Zaino", in atto in molte scuole toscane. Mi è piaciuto subito e, nel mio piccolo, per i motivi che riguardano proprio il "peso dello zaino",ad esempio, posso dire con orgoglio che io e le mie colleghe siamo state precursori (non c'è il femminile di questo termine in questo mondo maschilista!!!)
Perciò, una cosa alla volta, un passo al giorno, il cambiamento sarà visibile... Nel mio blog di scuola ho già postato alcune cosine con cui ho accolto i puffetti lunedì mattina...
Importantissimo il "decalogo dell'alveare di 2a C"...
Il mio sogno di una scuola più simile a quella che vorrei è sempre più tangibile... 
Il "peso" che lo yoga ha nella mia vita professionale e personale è felicemente palese: fare lezione con i piccoli significa far fare pratica alla mia bimba interiore sempre attenta e attiva.
E non è un caso se dalla newsletter di greenme.it ho scoperto un articolo che parla di un asilo nel bosco... non in Svezia, bensì ad Ostia!!!  Meraviglioso!!!
Ah!!!! Ma arriverò anche a quello!!! Sì sì... Ci arriverò!!!
^_^
Serenità e benedizioni a tutti noi!!!

martedì 28 luglio 2015

Vacanze, riposo... e interferenze tecniche *_*

(non poteva mancare anche quest'anno la nostra gita di un giorno ad Alassio)
La tregua che il caldo ci dà questa mattina (solo 29° rispetto ai soliti 34!!!) mi dà modo di sedermi (finalmente) davanti al pc e postare due righe sulle vacanze che stanno trascorrendo, devo dire, in vero riposo!!!
Durante le due settimane canoniche passate in Liguria siamo riusciti a fare una notte di campeggio (come l'anno scorso, ma in un luogo diverso, meno freddo), tanti bagni (e vista la scorsa estate non c'è voluto molto...), che hanno permesso a Nahele di imparare a nuotare definitivamente senza paura di "bagnarsi gli occhi!!!, e una bella gita a Vinci, paese natale di Leonardo (cosa che, ovviamente, mi ha dato tanti spunti per le mie attività a scuola, essendo Leonardo molto legato alla mia città!!!).
Passate le due settimane, la nostalgia ha preso piede (sia per me che per Nahele) e siamo tornati nella nostra casa/pizzeria (sembra davvero di abitare direttamente sopra un forno!!!), ma con la possibilità di accedere ogni giorno alla nostra personale piscina...
Perciò posso dire che quest'Estate procede davvero nel riposo più completo, dandomi modo di leggere a più non posso libri leggeri e ricettosi...
Il grosso guaio, però, è che ultimamente interagisco in modo strano con i pc di casa, per cui non riesco a caricare le foto fate col telefono oppure il pc rallenta terribilmente quendo sono io ad usarlo...
Insomma interferenze tecniche davvero noiose che, con il caldo, mi fan passare un po' la voglia di mettermi a scrivere... (la foto che ho caricato è stato un vero miracolo!!!)
Spero solo siano interferenze passeggere... E a proposito di interferenze... ho visto che la normativa dei cookies è stata inserita anche nel mio  blog da Google... Questa è la prova che nulla sfugge alla "Stanza dei Fili"!!!
Buona settimana a tutt* 
 ^_^

martedì 23 giugno 2015

Perchè la normativa dei cookies?

Premesso che non sono una paranoica e/o complottista... perchè è diventato obbligatorio mettere questa normativa dei cookies nei blog che non sono testate giornalistiche?!? E' un modo per tenere sotto controllo i blog di tutto il pianeta con gli stessi criteri? Mah!!! So solo che molti blog che seguo, soprattutto stranieri, non l'hanno messo... Allora tutto questo allarmismo?!?!? Io procederò ancora senza... Spero di sopravvivere a lungo senza essere obbligata a farlo!!! Mi sento già abbastanza piccola e indifesa, senza bisogno di altre incombenze burocratiche anche nel mio piccolo angolo nel web...
Buone cose a tutt*
^_^

domenica 14 giugno 2015

La porta giusta.

E' un classico: allo scadere degli impegni scolastici, siano essi appena prima delle vacanze di Natale, di Pasqua o di quelle estive... IO MI AMMALO!!! Dovrei esserci abituata... Ma ogni volta mi arrabbio con me stessa, perchè ogni volta mi dico: "Ma stavolta non mi sono stancata!!!"... Ma forse il mio organismo non era d'accordo e così sono a casa da 2 giorni con la febbre e il mal di testa (avete presente un picchio che col becco apre la porta su un tronco per farsi un nido?!?) che poco fa si sono abbassata e attutito un po' (il picchio sta riposando!!!) così da permettermi di avvicinarmi al pc dopo un mese...
Sì, la scuola è finita! Una settimana fa (sabato, per la precisione) io e la mia collega abbiamo festeggiato coi genitori la fine di questo prezioso quanto significativo anno scolastico in una "location" unica: il Parco dei 3 laghi di Gravellona Lomellina, un posticino magico e meraviglioso, dove i bambini hanno giocato tranquillamente e felicemente per tutto il tempo, mentre le mamme facevano a gara per "rapirci" e farci domande sui loro bimbi e sul nostro metodo pedagogico...
E' stata una giornata davvero bella e sono davvero contenta delle brave persone con cui abbiamo a che fare!!! ^_^
Detto questo... potrei sembrare pazza, ma sto già raccogliendo materiale e idee per la seconda classe!!!
Lo so che di mezzo ci sono questi mesi di vacanza (e grazie al cielo mi riposerò in spiaggia e tra gli uliveti a casa di mia sorella!!!), ma sono emozionata all'idea di ricominciare una nuova classe coi puffetti che ormai conosco e che amo!!! ^_^
Il mondo magico di cui era ammantata la prima si rafforza ora di quello delle fiabe e delle favole, per aiutare il bambino nel suo passaggio di crescita...
La pedagogia steineriana è per me stessa fonte di continua crescita personale, professionale e spirituale: tutte e tre strettamente indipendenti e indissolubili... Non c'è educazione se non c'è auto-educazione (del maestro stesso)!!!
E nonostante mio marito mi sgridi (perchè dovrei riposarmi, anziché leggere!), le mie letture passano necessariamente da testi che parlano di questa metodologia che ho fatto mia e che ogni volta mi dà la possibilità di fare sempre meglio, per me e per gli altri, fiduciosa in un mondo in cui gli uomini di domani saranno migliori...
Il mondo delle fiabe può condurre nel profondo del nostro animo e trovare ciò che c'è di buono... Spero di riuscire, nel mio percorso, ad aprire la porta giusta... 
Buona settimana!!!
^_^